Print Friendly, PDF & Email

Ospite al Rotary Club di Gubbio lo studioso italiano Gianmario Bilei del CERN che ha contribuito in modo determinante alla scoperta della particella subatomica denominata “particella di Dio”.

 

Con l’incontro di Venerdì 19 ottobre prossimo, si inaugura il primo appuntamento del progetto ideato e sponsorizzato dal Rotary Club di Gubbio “Acchiappa giovani talenti”. Il progetto si propone di individuare  e stimolare i giovani talenti del futuro, presenti nel nostro comprensorio. Venerdì 19 ottobre 2012 alle ore 17:30, presso l’Aula Magna del Liceo Mazzatinti di Gubbio, Gianmario Bilei (CERN) illustrerà l’esperimento di fisica delle particelle che ha consentito d’individuare dopo quasi 50 anni di tentativi infruttuosi, la pietra angolare del modello standard, il Bosone di Higgs. Non è la prima volta che il Rotary di Gubbio, nell’ambito della propria attività di service, che si concretizza anche attraverso la divulgazione culturale, ospita scienziati ed esponenti della cultura di livello internazionale.