“ Dialoghi tra San Benedetto e San Francesco ” Venerdì 10 gennaio 2014 ore 18.00 Sala Refettorio – Biblioteca Sperelliana Gubbio

Gianni Giacomelli

priore del Monastero Camaldolese di Fonte Avellana

Chissà se è proprio la ricerca della felicità che ha caratterizzato la storia dell’umanità?

 L’uomo ha cercato insistentemente di fare della propria vita un sorriso interiore ed esteriore.

Mai l’uomo si arrende davvero: la ricerca della felicità sembra essere molto meno una scelta consapevole e molto più un modo d’essere naturale dell’uomo.

E c’è chi ha capito che ci sono orizzonti che si devono scrutare: quelli dove abitano gli altri uomini e quelli dove abita Dio.

 

Fra di essi San Benedetto di Norcia e San Francesco d’Assisi.

 

Ascoltandoli si comprende come la loro ricerca è così laica e così libera tanto da essere una ricerca più antropologica che religiosa.

 

O forse è di quella religiosità incarnata nell’umano che è la vera novità di Gesù di Nazareth che, non a caso, inizia la sua predicazione chiedendo gioia ai suoi ascoltatori.

 

Benedetto e Francesco sono molto diversi, ma focalizzano la loro proposta di vita proprio lì, nella ricerca incrociata della felicità.