Print Friendly, PDF & Email

Biblioteca Sperelliana ore 21:00 – Gubbio – 17 e 14 Novembre – 01 Dicembre

Per il mese di novembre il Club di Gubbio, del quale è presidente l’avv. Dr. Claudico Fiorucci ha inoltre avviato un interessante, stimolante e denso ciclo di conferenze. Lunedì 17 prossimo infatti  alle ore 21,00 presso la Sala del Refettorio della Biblioteca Sperelliana avrà inizio il Primo Ciclo di questa serie di incontri intellettuali tenuto dal religioso prof. Don Angelo Fanucci, dedicate al Secolo del Novecento. Il primo appuntamento della serie avrà per titolo “Quando provammo a parlare: le due istanze fondamentali del Novecento. Personalismo comunitario e malfare sate”. L’intero ciclo avrà per titolo “All’indomani del Secolo breve”. Si tratta del primo di due cicli di conversazioni aperte al pubblico, sul modello di lectures che saranno sempre tenute dal prof. Don Angelo M. Fanucci in tempi diversi e su temi diversi, ma costantemente attinenti all’evoluzione (o all’involuzione) della cultura espressa dalla nostra società. “Il Novecento”: dopo Hobsbawm e il rivoluzionario saggio su “Il secolo breve” occorre riprendere in considerazione i percorsi, in una luce nuova, della sua opera. Parlando di cultura, e quindi delibando per forza di temi storici, politici, religiosi, artistici e letterarari, il relatore tenterà di fornire a ognuno l’opportunità di farsi, per quanto possibile, un’idea personale e motivata della situazione difficile ed esaltante che stiamo vivendo. Secolo di straordinario progresso scientifico e di guerre totali, di crisi economiche e di grandi periodi di rilancio e di benessere, di rivoluzioni nella società e nella cultura, il secolo XX . Un “secolo breve” non solo per l’accelerazione sempre più esasperata degli eventi, ma anche e soprattutto per il radicale cambiamento delle condizioni nelle quali noi uomini possiamo e dobbiamo vivere la nostra vita. Come esprime il Presidente del Club si tratta di una iniziativa di notevole spessore culturale, unica nel suo genere, per cui il Club medesimo ha sinceramente grande piacere nell’invitare tutti a partecipare a tale Ciclo. Ci auguriamo altresì nella collaborazione della stampa per la massima diffusione della iniziativa e dei vari futuri appuntamenti.

Uff. stampa Rotary Club Gubbio